La privatizzazione delle ferrovie negli anni Ottanta e Novanta: Una comparazione tra Italia e Argentina.

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Zazzara, Gilda it_IT
dc.contributor.author Gambrioli, Francesco <1995> it_IT
dc.date.accessioned 2020-02-17 it_IT
dc.date.accessioned 2020-06-16T06:52:25Z
dc.date.issued 2020-03-26 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/17006
dc.description.abstract Negli anni ottanta e novanta, molti governi adottarono politiche neoliberali ispirate agli Usa e al Regno Unito con l’obiettivo di “snellire” la grande macchina dello Stato imprenditore, per combattere l’indebitamento in cui erano incorse molte delle imprese di Stato. Uno dei settori più importanti investiti da questo tipo di riforme fu il servizio ferroviario. La tesi prende in esame le grandi aziende ferroviarie pubbliche di Italia e Argentina che, dal secondo dopoguerra, avevano sperimentato un declino nella domanda e una crescita del debito. In entrambi i casi si decise di procedere con la privatizzazione, ma con esiti differenti. Il primo capitolo esaminerà le cause che hanno portato i governi dei rispettivi paesi, dopo il 1980, alla riforma del sistema. Il secondo sarà dedicato alle problematiche associate al processo di privatizzazione. Infine, nel terzo capitolo, attraverso un esercizio di comparazione, si cercheranno di spiegare i diversi esiti nei due contesti nazionali. In Italia, infatti, agli inizi del nuovo millennio, cominciavano a vedersi i frutti delle nuove regole del mercato ferroviario. In Argentina, invece, le politiche neoliberali avevano ottenuto l’effetto di portare alla dissoluzione di Ferrocarriles Argentinos e alla concessione totale del trasporto merci sulle poche linee ancora in funzione e dei treni addetti al trasporto metropolitano. In questo modo si troverà una risposta alla domanda di ricerca: perché il processo di privatizzazione ha avuto conseguenze tanto differenti tra Italia e Argentina? Così facendo si potrà contribuire alla letteratura esistente con un’analisi comparativa che aiuti a comprendere gli effetti del neoliberismo nel lungo periodo in materia di politica ferroviaria. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Francesco Gambrioli, 2020 it_IT
dc.title La privatizzazione delle ferrovie negli anni Ottanta e Novanta: Una comparazione tra Italia e Argentina. it_IT
dc.title.alternative Gambrioli, Francesco. La privatizzazione delle ferrovie negli anni Ottanta e Novanta. Una comparazione tra Italia e Argentina. it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Storia dal medioevo all'età contemporanea it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Studi Umanistici it_IT
dc.description.academicyear 2018/2019, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights closedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 989766 it_IT
dc.subject.miur M-STO/04 STORIA CONTEMPORANEA it_IT
dc.description.note Tesi per il conseguimento del doppio titolo universitario di Laurea Magistrale (Ca' Foscari - Universidad Nacional del Litoral) it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend 10000-01-01
dc.provenance.upload Francesco Gambrioli (989766@stud.unive.it), 2020-02-17 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Gilda Zazzara (gildazazzara@unive.it), 2020-03-02 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record