Ukiyoe: dalle origini alle prospettive per il futuro

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Vesco, Silvia it_IT
dc.contributor.author Chini, Orsola <1994> it_IT
dc.date.accessioned 2019-02-17 it_IT
dc.date.accessioned 2019-06-11T08:42:01Z
dc.date.available 2019-06-11T08:42:01Z
dc.date.issued 2019-03-11 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/14385
dc.description.abstract L’intento di questo studio è valorizzare questa forma artistica, cercando di comprendere i motivi della recente popolarità di questo genere, segnata dall’apertura di numerosi eventi pubblici e privati dedicati a livello internazionale, paradossalmente accompagnata da una progressiva estinzione. L’analisi qualitativa verte sull’evoluzione critica, tecnica e tematica dell’ukiyoe dalle origini alla contemporaneità. Innanzitutto, nel primo capitolo si affronta lo stato dell’arte e in particolare come si è evoluta la concezione di ukiyoe dal punto di vista della critica e del pubblico dall’epoca Tokugawa a oggi in Giappone e all’estero. Nel secondo capitolo si approfondiscono invece gli aspetti tecnici che hanno permesso al mokuhanga di preservarsi fino alla contemporaneità e che lo distinguono da altre tipologie di riproduzione; inclusi i materiali, gli strumenti, la lavorazione e la realizzazione in team. Quindi, si tengono presenti enti e associazioni che promuovono il mantenimento del mokuhanga in diverse forme, focalizzandosi soprattutto su alcune iniziative recenti in Giappone e in Italia. Nel terzo capitolo si affrontano le tematiche principali dell’ukiyoe e la loro evoluzione storica. Anche in questo caso, si intende analizzare principalmente i soggetti che si sono mantenuti nel tempo, facendo emergere le ragioni per cui ciò è avvenuto e gli eventuali adattamenti che hanno subito a questo scopo. Nel quarto capitolo si punta a rispondere ad alcuni quesiti sull’importanza del mantenimento dei soggetti e/o della tecnica per la sopravvivenza dell’ukiyoe attraverso l’approfondimento di tre casi studio (Salvatore Fiume, Ikenaga Yasunari e Jed Henry), nei quali questi temi vengono affrontati in diverse modalità. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Orsola Chini, 2019 it_IT
dc.title Ukiyoe: dalle origini alle prospettive per il futuro it_IT
dc.title.alternative Ukiyoe: dalle origini alle prospettive per il futuro it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Lingue e civiltà dell'asia e dell'africa mediterranea it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea it_IT
dc.description.academicyear 2017/2018, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights openAccess it_IT
dc.thesis.matricno 850106 it_IT
dc.subject.miur L-OR/20 ARCHEOLOGIA, STORIA DELL'ARTE E FILOSOFIE DELL'ASIA ORIENTALE it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.subject.language GIAPPONESE it_IT
dc.date.embargoend it_IT
dc.provenance.upload Orsola Chini (850106@stud.unive.it), 2019-02-17 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Silvia Vesco (vesco@unive.it), 2019-03-04 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record