Narrarsi attraverso l’arte Il Padiglione Taiwan a Venezia come esempio di diplomazia culturale 2015-2017

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Rastelli, Sabrina it_IT
dc.contributor.author Zerbinatti, Elisabetta <1993> it_IT
dc.date.accessioned 2018-02-17 it_IT
dc.date.accessioned 2018-06-22T08:47:13Z
dc.date.available 2018-06-22T08:47:13Z
dc.date.issued 2018-03-19 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/12629
dc.description.abstract Da cinquant’anni Taiwan vive un crescente isolamento diplomatico e, con la rombante ascesa della Cina Popolare, la sua voce nello scenario geopolitico mondiale si è fatta quasi inudibile. Se dopo l’uscita dall’ONU, le normali relazioni da Stato a Stato sono precluse, Taiwan si è orientata verso una più sottile forma di diplomazia commerciale ma anche culturale, così da mantenere lo status di Nazione del primo mondo attraverso la produzione di cultura e pensiero moderno. All’interno di questa strategia vitale, il Padiglione Taiwan alla Biennale di Venezia è uno spazio prezioso, che viene curato con rara attenzione proprio perché è uno dei pochi canali stabili che Taiwan ha di affermare fisicamente la propria esistenza al di fuori dei suoi confini. È dunque un luogo per narrarsi all’altro e, nel farlo, diviene occasione per ri-interrogarsi e ri-creare l’identità taiwanese, un concetto nient’affatto scontato per una nazione così giovane e contestata. Questa tesi concepisce quindi il Padiglione come luogo d’espressione di una complessa narrazione nazionale. Parte dunque dall’analizzare il soggetto (l’isola di Taiwan, il suo contesto storico, etnico e politico), gli strumenti narrativi (i linguaggi e il panorama artistico in cui gli artisti si trovano ad operare) e infine li utilizza come chiavi per tentare una lettura dei Padiglioni del 2015 e del 2017. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Elisabetta Zerbinatti, 2018 it_IT
dc.title Narrarsi attraverso l’arte Il Padiglione Taiwan a Venezia come esempio di diplomazia culturale 2015-2017 it_IT
dc.title.alternative Narrarsi attraverso l'arte. Il Padiglione Taiwan a Venezia come esempio di diplomazia culturale (2015-2017) it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Lingue e civiltà dell'asia e dell'africa mediterranea it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea it_IT
dc.description.academicyear 2016/2017, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights openAccess it_IT
dc.thesis.matricno 843846 it_IT
dc.subject.miur L-OR/20 ARCHEOLOGIA, STORIA DELL'ARTE E FILOSOFIE DELL'ASIA ORIENTALE it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.subject.language CINESE it_IT
dc.date.embargoend it_IT
dc.provenance.upload Elisabetta Zerbinatti (843846@stud.unive.it), 2018-02-17 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Sabrina Rastelli (rastelli@unive.it), 2018-03-05 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record