Una catabasi dentro se stessi. Il doppio in Edgar Allan Poe e nella Scapigliatura.

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Zava, Alberto it_IT
dc.contributor.author Marchelle, Celestecristina <1988> it_IT
dc.date.accessioned 2018-02-19 it_IT
dc.date.accessioned 2018-06-22T08:42:11Z
dc.date.issued 2018-03-22 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/12208
dc.description.abstract La tematica del doppio viene presentata sia da un punto di vista letterario che da un punto di vista psico-antropologico. Questa decisione è stata presa al fine di carpire la natura dell'uomo, di esplorarne le ambiguità per considerarlo nella sua interezza e, di conseguenza, accettarne le più diverse sfaccettature. È insito nella natura umana essere attratta, per esempio, tanto dal Bene quanto dal Male: spetta allora al singolo individuo scegliere fra l’uno o l’altro. Uno degli scrittori che sembra anticipare alcuni studi della psicoanalisi è Edgar Allan Poe. Egli racconta in prima persona l’uomo moderno, ne analizza le caratteristiche le quali, durante la lettura, aumentano, a loro volta, a livello esponenziale, poiché le duplicità insite nei personaggi riflettono anche le molteplicità dei lettori del racconto stesso. Poe aprì il varco delle dinamiche inconsce, il meccanismo di difesa di fronte alla manifestazione di un oggetto disturbante, le forze di attrazione-repulsione e i diversi livelli di personalità. In ambito italiano, invece, la Scapigliatura raccolse personalità libere, unite dall’insofferenza e dalla voglia di contrastare la nascente società e scandalizzare il conformismo borghese. La difficoltà di vivere il presente e quindi il contrasto tra passato e futuro, la scissione di Bene e Male e tra spirito e materia caratterizza questi scrittori, palesandosi, sul piano emotivo, come angoscia e tensione, e, su quello poetico, attraverso giochi di simmetrie e di contrasti tra immagini opposte. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Celestecristina Marchelle, 2018 it_IT
dc.title Una catabasi dentro se stessi. Il doppio in Edgar Allan Poe e nella Scapigliatura. it_IT
dc.title.alternative Una catabasi dentro se stessi. Il doppio in Edgar Allan Poe e nella Scapigliatura. it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Filologia e letteratura italiana it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Studi Umanistici it_IT
dc.description.academicyear 2016/2017, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights closedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 860879 it_IT
dc.subject.miur L-FIL-LET/11 LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEA it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend 10000-01-01
dc.provenance.upload Celestecristina Marchelle (860879@stud.unive.it), 2018-02-19 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Alberto Zava (alberto.zava@unive.it), 2018-03-05 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record