L'investimento aziendale nel settore artistico. Un asset alternativo per generare valore d'impresa

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Bernardi, Bruno it_IT
dc.contributor.author Veronese, Sara <1988> it_IT
dc.date.accessioned 2018-02-16 it_IT
dc.date.accessioned 2018-06-22T08:40:04Z
dc.date.available 2018-06-22T08:40:04Z
dc.date.issued 2018-03-22 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/12041
dc.description.abstract Partendo dall’analisi dell’moderno mercato dell’arte e delle sue problematiche intrinseche, la tesi analizza i vantaggi, che in termini sia qualitativi che economici, l'investimento a sostegno di un comparto artistico è capace di recare all'immagine aziendale. Analizzando i reports sulla situazione attuale dell'arte contemporanea, si mette in luce l'affermazione di quest'ultima nel mercato mondiale, confermando il crescente interesse da parte non solo di collezionisti e amatori ma anche di imprenditori interessati a diversificare i propri profitti, facendo dell’arte un possibile asset alternativo d’investimento. Il mecenatismo da parte di privati è sempre stato presente nella storia del mercato dell'arte, motivato da spinte filantropiche che permisero generose donazioni, nei confronti di un particolare artista emergente, nonché di un prodotto o di un’attività culturale, senza la pretesa di un ritorno finanziario. Oggi le erogazioni liberali sussistono, seppur in quantità più limitate rispetto al passato, lasciando spazio anche ad altre forme di collaborazione tra il profit e il non profit, raggiunte anche dall’interesse, da parte di imprenditori, nei confronti delle recenti politiche di “Responsabilità Sociale d’Impresa”. Con particolare attenzione al mondo imprenditoriale, la tesi vuole dimostrare l'esistenza di una possibile sinergia tra il mondo dell'arte e quello aziendale, al fine di recare ad entrambe le parti coinvolte nella collaborazione, benefici e valori aggiunti. Si analizzeranno infine i vari approcci con l’arte attuati da imprese italiane attualmente impegnate in questo ambito, si tratta di imprese legate a business diversificati, che nulla hanno in comune con il mondo artistico. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Sara Veronese, 2018 it_IT
dc.title L'investimento aziendale nel settore artistico. Un asset alternativo per generare valore d'impresa it_IT
dc.title.alternative L'investimento aziendale nel settore artistico. Un asset alternativo per generare valore d'impresa it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Economia e gestione delle arti e delle attività culturali it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Scuola in Conservazione e Produzione dei Beni Culturali it_IT
dc.description.academicyear 2016/2017, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights openAccess it_IT
dc.thesis.matricno 850676 it_IT
dc.subject.miur SECS-P/10 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend it_IT
dc.provenance.upload Sara Veronese (850676@stud.unive.it), 2018-02-16 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Bruno Bernardi (brubern@unive.it), 2018-03-05 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record