Jeff Koons e i rapporti con l'Italia: dalla Biennale di Venezia del 1990 a "Jeff Koons in Florence" (2015-2016)

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Portinari, Stefania it_IT
dc.contributor.author De Stefano, Sabina Laura <1992> it_IT
dc.date.accessioned 2017-06-21 it_IT
dc.date.accessioned 2017-09-29T12:59:06Z
dc.date.issued 2017-07-13 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/10559
dc.description.abstract Questa tesi nasce dalla volontà di indagare ed analizzare la carriera e la poetica dell’artista Jeff Koons, spesso etichettato come “re del kitsch”, seguendo un filo rosso costituito dalle sue partecipazioni ad esposizioni ed eventi artistici avvenuti in Italia, con particolare attenzione alla ricezione da parte di pubblico e critica. Esaminando in primo luogo il contesto storico-artistico statunitense ed europeo degli anni Ottanta e primi anni Novanta, periodo che corrisponde al primo decennio di attività dell’artista, si passa all’analisi delle diverse fasi creative della sua produzione artistica fino al 1990. Si giunge quindi al fulcro della tesi rappresentato dalla riflessione sulla partecipazione di Jeff Koons alla XLIV edizione dell’Esposizione Internazionale d’Arte La Biennale di Venezia nel 1990, che costituisce il suo esordio ( ufficiale) in Italia. Vengono, in seguito, analizzate le partecipazioni italiane di minore rilevanza, per passare poi alla prima mostra antologica italiana di Koons realizzata nel 2003 a Napoli, approdando infine all’esame del recente e intensamente dibattuto evento fiorentino “Jeff Koons in Florence”, che ha avuto luogo tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016. La trattazione si conclude analizzando la situazione italiana in riferimento a una produzione artistica “kitsch”- nell'accezione delineata dal critico Gillo Dorfles - e attuando un esame tra possibili punti di contatto e differenze tra Jeff Koons e alcuni artisti italiani attivi sulla scena artistica contemporanea. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Sabina Laura De Stefano, 2017 it_IT
dc.title Jeff Koons e i rapporti con l'Italia: dalla Biennale di Venezia del 1990 a "Jeff Koons in Florence" (2015-2016) it_IT
dc.title.alternative Jeff Koons e i rapporti con l’Italia: dalla Biennale di Venezia del 1990 a “Jeff Koons in Florence” (2015-2016) it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Economia e gestione delle arti e delle attività culturali it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Scuola in Conservazione e Produzione dei Beni Culturali it_IT
dc.description.academicyear 2016/2017 sessione estiva it_IT
dc.rights.accessrights closedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 987902 it_IT
dc.subject.miur L-ART/03 STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend 10000-01-01
dc.provenance.upload Sabina Laura De Stefano (987902@stud.unive.it), 2017-06-21 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Stefania Portinari (stefania.portinari@unive.it), 2017-07-03 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record