Gli stabilimenti balneari e la Direttiva Bolkestein

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Irti, Claudia it_IT
dc.contributor.author Mangia, Simona <1989> it_IT
dc.date.accessioned 2017-02-21 it_IT
dc.date.accessioned 2017-05-08T03:49:12Z
dc.date.available 2018-07-19T08:57:55Z
dc.date.issued 2017-03-15 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/9809
dc.description.abstract Negli ultimi anni gli operatori del turismo balneare italiano stanno vivendo un clima di grande incertezza normativa derivante dall’emanazione della direttiva europea 2006/123/CE, meglio conosciuta come Bolkestein. Tale direttiva mette in discussione il sistema di rilascio, di rinnovo e di durata delle concessioni balneari preesistente in Italia poiché ritenuto, nella maggior parte dei casi, privo del carattere di trasparenza e imparzialità nelle procedure di selezione come richiesto nella nuova direttiva La regolarizzazione del regime concessorio è complicata da una molteplicità di interessi che entrano in gioco: quelli dell’imprenditore balneare e quelli dello Stato, nonché quelli delle amministrazioni regionali e locali. Gli stabilimenti balneari nascono infatti su zone di demanio marittimo e il rilascio di una concessione ad uso turistico- ricreativo permette a tutti gli effetti di svolgere un’attività economica volta al profitto. Il turismo balneare è un settore in continua crescita e rappresenta una parte importante dell’economia turistica europea, rientra inoltre tra i fattori di influenza per una migliore gestione integrata delle zone costiere, politica a cui tende l’Unione Europea da alcuni anni. I concessionari di stabilimenti balneari devono quindi acquisire la consapevolezza dell’importanza di gestire nel miglior modo possibile un bene pubblico come il demanio marittimo; la loro attività deve essere certamente supportata e controllata dalle amministrazioni competenti su diversi livelli, con l’impegno di arrivare ad una riforma sul sistema delle concessioni balneari basata sul principio della leale concorrenza, caratteristica imprescindibile del mercato dei servizi. it_IT
dc.language.iso it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Simona Mangia, 2017 it_IT
dc.title Gli stabilimenti balneari e la Direttiva Bolkestein it_IT
dc.title.alternative it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Sviluppo interculturale dei sistemi turistici it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Economia it_IT
dc.description.academicyear 2015/2016, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights embargoedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 854746 it_IT
dc.subject.miur it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.provenance.upload Simona Mangia (854746@stud.unive.it), 2017-02-21 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Claudia Irti (claudia.irti@unive.it), 2017-03-06 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record