Misure dell'abbondanza isotopica nel vapor d'acqua attraverso spettroscopia CRDS: caratterizzazione di un modello analitico di analisi in continuo.

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Gambaro, Andrea it_IT
dc.contributor.author Moro, Giovanni <1988> it_IT
dc.date.accessioned 2016-10-09 it_IT
dc.date.accessioned 2016-12-23T05:03:33Z
dc.date.available 2016-12-23T05:03:33Z
dc.date.issued 2016-10-27 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/8879
dc.description.abstract Il mio lavoro di tesi si focalizza sullo sviluppo e la messa a punto di un metodo di analisi in continuo della composizione isotopica del vapor d’acqua utilizzando uno strumento a spettroscopia laser ad onda continua (CW-CRDS) prodotto dall’azienda Picarro, modello L1102-i, ideato per effettuare analisi in discontinuo partendo da campioni d’acqua. Abbiamo realizzato un apparato e sviluppato una tecnica che permettano di registrare in continuo i valori dei rapporti isotopici di idrogeno ed ossigeno e la concentrazione di acqua in ppmv del vapore atmosferico proveniente dall’ambiente esterno. In questa maniera è possibile aumentare la risoluzione temporale delle misure della composizione isotopica da giorni a minuti. Inoltre i valori relativi al vapor d’acqua dell’aria esterna al Campus Scientifico di Ca’Foscari registrati in continuo sono stati confrontati con i risultati ottenuti dall’analisi discreta, sempre tramite Picarro, del vapore esterno condensato attraverso un campionamento condotto mediante intrappolamento criogenico. La procedura per calibrare e validare il sistema prevede la produzione di vapore a composizione isotopica nota iniettando in maniera uniforme e continua, tramite una pompa a siringa, uno standard interno al laboratorio in una linea costantemente scaldata a 170°C all’interno della quale si fa flussare N2 gassoso secco come carrier di miscelazione. In questo modo si riesce ad ottenere la completa ed istantanea vaporizzazione dell’acqua standard, generando quindi vapore dalla ben definita composizione in dD e d18O. La determinazione dei rapporti isotopici avviene tramite lo strumento Picarro succitato. Per provare l’accuratezza e la riproducibilità dell’apparato e del sistema di calibrazione sono state registrate rette di taratura con diversi standard ed è stato confrontato il valore con quello ottenuto con una diversa tecnica analitica: la spettroscopia di massa IRMS (Isotope Ratio Mass Spectrometry). È quindi possibile ricalibrare i dati grezzi ottenuti in continuo dallo strumento e renderli confrontabili con i dati reali e della comunità internazionale. it_IT
dc.language.iso it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Giovanni Moro, 2016 it_IT
dc.title Misure dell'abbondanza isotopica nel vapor d'acqua attraverso spettroscopia CRDS: caratterizzazione di un modello analitico di analisi in continuo. it_IT
dc.title.alternative it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Chimica e tecnologie sostenibili it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Scienze Molecolari e Nanosistemi it_IT
dc.description.academicyear 2015/2016, sessione autunnale it_IT
dc.rights.accessrights openAccess it_IT
dc.thesis.matricno 845146 it_IT
dc.subject.miur it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend it_IT
dc.provenance.upload Giovanni Moro (845146@stud.unive.it), 2016-10-09 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Andrea Gambaro (gambaro@unive.it), 2016-10-24 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record