CITTADINI ZERO. Squarci di condizioni abitative "oltre" le identità zingare.

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Curci, Francesco it_IT
dc.contributor.author Battista, Giorgiana <1987> it_IT
dc.date.accessioned 2015-02-09 it_IT
dc.date.accessioned 2015-07-04T14:50:34Z
dc.date.issued 2015-03-05 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/6320
dc.description.abstract Questo studio riguarda le condizioni di emarginazione sociale proprie della popolazione zingara. Partendo da un’analisi di carattere storico e sociale più generale, lo studio si concentra sull’analisi delle esigue politiche “integrative” rilevabili in Italia in questi ultimi decenni a fronte di quelle “dis-integrative” e discriminative per focalizzarsi sulle politiche abitative dedicate o accessibili ai rom dei campi analizzando alcuni casi studio emblematici rilevati in un territorio circoscritto. L’analisi si propone di rilevare l’emergenza abitativa e le condizioni di accesso alle pari oppurtunità nonché il riconoscimento degli stessi diritti di cittadinanza degli “zingari” con particolare riferimento alle condizioni abitative per sviluppare analisi e riflessioni utili ad una più articolata e consapevole approccio al problema. Svolta una premessa introduttiva con riferimenti bibliografici di più ampio respiro finalizzata alla rappresentazione corretta del fenomeno e delle stesse terminologie utilizzate, lo studio si concentra sulle dinamiche nazionali e venete e racconta alcuni casi studio emblematici che offrono una squarcio sulla tragica questione delle condizioni abitative e di vita dei rom presentando l’esperienza di alcune realtà della Provincia di Venezia e più nello specifico della Riviera del Brenta. Per illustrare i casi studio vengono svolte visite ad alcuni insediamenti /campi che ospitano famiglie rom in modo stanziale riportando gli esiti di questi incontri ed eventuali interviste a testimoni privilegiati. Lo studio si propone, inoltre, di esaminare la questione in rapporto alle politiche dell’ ATER (Azienda Territoriale Edilizia Redidenziale) e ai problemi connessi all’accessibilità agli alloggi di ERP (edilizia Residenziale Pubblica) in provincia di Venezia. Le dinamiche analizzate si propongono di fare emergere una realtà non omogenea spesso oggetto di stereotipi che necessita invece di una trattazione attenta e una visione del fenomeno consapevole della molteplicità di fattori in campo e di nuovi punti vista “oltre le identità zingare”. it_IT
dc.language.iso it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Giorgiana Battista, 2015 it_IT
dc.title CITTADINI ZERO. Squarci di condizioni abitative "oltre" le identità zingare. it_IT
dc.title.alternative it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Lavoro, cittadinanza sociale, interculturalità it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Scuola in Servizio Sociale e Politiche Pubbliche it_IT
dc.description.academicyear 2013/2014, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights closedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 814797 it_IT
dc.subject.miur it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend 10000-01-01
dc.provenance.upload Giorgiana Battista (814797@stud.unive.it), 2015-02-09 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Francesco Curci (francesco.curci@unive.it), 2015-02-16 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record