L'epistola XIII a Cangrande della Scala

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Bellomo, Saverio it_IT
dc.contributor.author Boscolo, Giulia <1987> it_IT
dc.date.accessioned 2014-10-07 it_IT
dc.date.accessioned 2014-12-13T10:19:35Z
dc.date.available 2016-05-20T11:20:42Z
dc.date.issued 2014-10-28 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/5502
dc.description.abstract L’obbiettivo della tesi è dimostrare l’autenticità dell’epistola di Dante al signore di Verona; in primo luogo sarà presa in esame la tradizione diretta e quella indiretta della lettera, ed in seguito si cercherà di risolvere le maggiori problematiche che da secoli hanno impedito l’inserimento di questo testo, in maniera tranquilla e unanime, all’interno del canone dei capolavori danteschi. Inoltre verranno esaminate sia le posizioni che i vari critici hanno assunto in proposito nel corso degli anni, sia i testi cardine della cultura medievale che il poeta poteva aver conosciuto. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Giulia Boscolo, 2014 it_IT
dc.title L'epistola XIII a Cangrande della Scala it_IT
dc.title.alternative it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Filologia e letteratura italiana it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Studi Umanistici it_IT
dc.description.academicyear 2013/2014, sessione autunnale it_IT
dc.rights.accessrights openAccess it_IT
dc.thesis.matricno 819222 it_IT
dc.subject.miur L-FIL-LET/13 FILOLOGIA DELLA LETTERATURA ITALIANA it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.provenance.upload Giulia Boscolo (819222@stud.unive.it), 2014-10-07 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Saverio Bellomo (bellomo@unive.it), 2014-10-20 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record