«Or che la terra di bei fiori è piena». Saggio sui capitoli ternari di Ludovico Ariosto

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Bettinzoli, Attilio it_IT
dc.contributor.author Sartor, Marco <1997> it_IT
dc.date.accessioned 2019-06-19 it_IT
dc.date.accessioned 2019-11-20T07:10:48Z
dc.date.issued 2019-07-19 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/15555
dc.description.abstract Oggetto precipuo di questo studio è l’analisi dei ventisette capitoli ternari che figurano nelle moderne edizioni delle Rime di Ludovico Ariosto. Dopo un breve inquadramento storico-culturale, si traccia lo stato dell’arte dei principali studi critici e filologici sulla produzione lirica dell’umanista. Una nuova scoperta testimoniale è alla base in questo senso di alcune osservazioni di Cesare Bozzetti, dalle quali ha preso avvio – secondo le puntualizzazioni di Zanato e Comboni – un più ampio discorso vòlto a dimostrare l’esistenza di una silloge di componimenti ariosteschi caratterizzata da un impianto macro-testuale. A ciò si accludono alcune considerazioni metriche sulla diffusione della terza rima nel secondo Quattrocento, in ambito emiliano-ferrarese, congiunte a riflessioni sul classicismo dell’Ariosto lirico. Seguono tre capitoli ove si passano in rassegna i componimenti in terza rima d’indole encomiastica, quelli di carattere amoroso selezionati dall’autore per l’allestimento di un suo libro di rime, e quelli giovanili, stilisticamente protesi verso il gusto “tardo-gotico” della lirica cortigiana. Accanto al petrarchismo e alle influenze delle coeve espressioni liriche latine e volgari dei verseggiatori di corte, una direttrice fondamentale dell’indagine è la ricerca di elementi riconducibili a una poetica classicista e umanistica, come gli echi virgiliani, ovidiani e degli erotici ed elegiaci latini, che tanto spazio occuparono nella formazione dell’autore. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Marco Sartor, 2019 it_IT
dc.title «Or che la terra di bei fiori è piena». Saggio sui capitoli ternari di Ludovico Ariosto it_IT
dc.title.alternative «Or che la terra di bei fiori è piena». Saggio sui capitoli ternari di Ludovico Ariosto it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Filologia e letteratura italiana it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Studi Umanistici it_IT
dc.description.academicyear 2018/2019_sessione_estiva it_IT
dc.rights.accessrights closedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 865581 it_IT
dc.subject.miur L-FIL-LET/10 LETTERATURA ITALIANA it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend 10000-01-01
dc.provenance.upload Marco Sartor (865581@stud.unive.it), 2019-06-19 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Attilio Bettinzoli (bettinz@unive.it), 2019-07-08 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record