Turismo del vino: Colli Berici e Colli Euganei

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Vallerani, Francesco it_IT
dc.contributor.author Pinton, Vanessa <1993> it_IT
dc.date.accessioned 2019-02-18 it_IT
dc.date.accessioned 2019-06-11T08:42:01Z
dc.date.issued 2019-03-29 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/14383
dc.description.abstract L’enoturismo sancisce l’unione di due realtà, quella del turismo e quella del vino, che hanno implicazioni sostanziali per l’economia, l’ambiente e la società, particolarmente nel nostro Paese. Infatti, se programmate e gestite in modo sostenibile, in un’ottica competitiva ed integrata, fungono da traino per lo sviluppo delle aree rurali, fondamentali per diversificare l’offerta e riscoprire tutta una serie di valori, pratiche, tradizioni e antichi sapori da poter offrire al turista. Questa trattazione cercherà di evidenziare le motivazioni per le quali l’enoturismo rappresenta la sintesi perfetta tra una tipologia di turismo responsabile e benefica per la comunità e un prodotto d’eccellenza che racconta la storia del territorio italiano a tutto il mondo. Si tratta di un fenomeno il cui sviluppo è abbastanza recente ma in continua crescita, anche per il supporto delle numerose associazioni, manifestazioni ed eventi legati ad esso, che contribuiscono a coinvolgere la comunità locale. Tra le regioni che portano avanti la bandiera dell’enoturismo in Italia compare sicuramente il Veneto, terra madre del Prosecco, legato quindi soprattutto alla zona di Conegliano e Valdobbiadene. È importante riconoscere però anche le altre ricchezze ed eccellenze del territorio, in questo caso quelle dei Colli Berici ed Euganei nelle province di Vicenza e Padova. Attraverso le piccole ma preziose aziende vitivinicole che costellano il territorio e la particolarità dei loro paesaggi, associati chiaramente a vini autoctoni di qualità, questi territori possono rappresentare una valida alternativa alle mete più visitate della regione, in un’ottica di diversificazione dell’offerta e di valorizzazione di zone potenzialmente fruttuose. Si descriveranno e analizzeranno quindi i territori interessati e le possibilità che sono in grado di offrire, per poi tradurre sul piano pratico le azioni che gli enti interessati dovrebbero perseguire. Infine, tramite l’analisi di due piccole aziende viticole si evidenzierà l’importanza di queste ultime per la valorizzazione dell’intero territorio. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Vanessa Pinton, 2019 it_IT
dc.title Turismo del vino: Colli Berici e Colli Euganei it_IT
dc.title.alternative Turismo del vino: Colli Berici e Colli Euganei it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Sviluppo interculturale dei sistemi turistici it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Economia it_IT
dc.description.academicyear 2017/2018, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights closedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 842723 it_IT
dc.subject.miur M-GGR/01 GEOGRAFIA it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend 10000-01-01
dc.provenance.upload Vanessa Pinton (842723@stud.unive.it), 2019-02-18 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Francesco Vallerani (ramusa@unive.it), 2019-03-04 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record