Lo sguardo che salva. Alcune considerazioni intorno al tragico e all'opera Venezia salva di Simone Weil.

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Adinolfi, Isabella it_IT
dc.contributor.author Cherubini, Davide <1993> it_IT
dc.date.accessioned 2018-02-16 it_IT
dc.date.accessioned 2018-06-22T09:58:43Z
dc.date.issued 2018-03-20 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/12815
dc.description.abstract Con il presente lavoro mi sono proposto di mostrare la connessione tra l'opera di Simone Weil Venezia salva e una certa riflessione attorno al tragico e alla tragedia. La tesi può quindi essere vista come la congiunzione di due momenti o nuclei tematici. Da un lato la riflessione sul tragico, ricostruita attraverso una panoramica selettiva di alcuni dei suoi momenti filosoficamente più emblematici e maggiormente utili a preparare il piano del discorso per le successive considerazioni weiliane. Dall'altro la tragedia di Simone Weil, di particolare interesse per almeno due motivi: il suo essere vera e propria testimonianza del pensiero della filosofa francese, racchiudendone e dispiegandone i concetti fondamentali con una forza e una chiarezza senza pari; il suo collocarsi problematicamente come operazione moderna dichiaratamente ispirata ad alcuni canoni della tragedia attica. A questa altezza si compie quindi l'innesto tra i due motivi del presente lavoro, e si giustifica così anche il taglio selettivo apportato alla prima parte. L'ultima sezione è dedicata all'approfondimento di questo contatto, articolandosi in due momenti: a una prima parte dedicata all'analisi filosofica di Venezia salva segue una seconda parte incentrata sull'esposizione dei rapporti che il tragico weiliano intreccia con le riflessioni sul medesimo tema svolte nel primo capitolo. Alla luce dei risultati ottenuti la conclusione si propone come momento per interrogarci nuovamente sul legame che intercorre tra tragedia (almeno secondo la chiave di lettura da me adoperata) e vita umana, ovvero sul grado di attualità del fenomeno tragico. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Davide Cherubini, 2018 it_IT
dc.title Lo sguardo che salva. Alcune considerazioni intorno al tragico e all'opera Venezia salva di Simone Weil. it_IT
dc.title.alternative Lo sguardo che salva. Indagine intorno al concetto di tragico in riferimento all'opera Venezia salva di Simone Weil. it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Scienze filosofiche it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Filosofia e Beni Culturali it_IT
dc.description.academicyear 2016/2017, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights closedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 861112 it_IT
dc.subject.miur M-FIL/03 FILOSOFIA MORALE it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend 10000-01-01
dc.provenance.upload Davide Cherubini (861112@stud.unive.it), 2018-02-16 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Isabella Adinolfi (sisa@unive.it), 2018-03-05 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record