Educazione alla Lingua Straniera- motivazioni, atteggiamenti e funzionalità nel contesto giapponese

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Heinrich, Patrick it_IT
dc.contributor.author Carraro, Martina <1993> it_IT
dc.date.accessioned 2018-02-14 it_IT
dc.date.accessioned 2018-06-22T08:47:08Z
dc.date.available 2018-06-22T08:47:08Z
dc.date.issued 2018-03-13 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/12608
dc.description.abstract Il tema dell’elaborato è lo studio della pianificazione linguistica per l’educazione delle lingue straniere in Giappone. Nel 2017, il ministero dell’educazione giapponese ha pubblicato le nuove direttive per il curriculum scolastico. I cambiamenti più evidenti riguardano l’istruzione primaria, in particolare l’abbassamento dell’età per l’istruzione di LS obbligatoria. Nel contesto delle nuove direttive, quale tipo di atteggiamento verso l’apprendimento di LS emerge? Quali funzionalità sono attribuite alla LS, e da che cosa è mossa la motivazione allo studio? Considerate le nuove politiche, l’elaborato cerca di dare una risposta a questi quesiti prendendo in considerazione, in particolare, il contesto dell’educazione primaria. La prima sezione introduce i concetti chiave dell’elaborato: pianificazione linguistica, motivazione e atteggiamento verso LS, funzioni dell’apprendimento delle lingue straniere. La seconda sezione è dedicata al contesto giapponese. Si traccia una linea del tempo con due obbiettivi: primo, contestualizzare storicamente il processo di formazione delle moderne politiche linguistiche; secondo, evidenziare le ideologie linguistiche che hanno influenzato i cambiamenti nelle politiche. La terza sezione tratta la situazione corrente in Giappone. Si presentano le ultime direttive per l’educazione delle lingue straniere nella scuola elementare, evidenziando motivazioni e obbiettivi presentati dal ministero dell’educazione (2017). Inoltre, si introduce un questionario sull’educazione e la motivazione nella scuola elementare. Il questionario è rivolto agli insegnanti e ha due obbiettivi: comprendere le pratiche di insegnamento nel contesto reale e osservare quali fattori sono coinvolti nella formazione della motivazione. La quarta sezione presenta l’analisi dei risultati del questionario e cerca di dare una risposta alle domande di ricerca, attraverso i concetti di atteggiamento verso l’apprendimento, motivazione integrativa e strumentale, funzionalità linguistiche. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Martina Carraro, 2018 it_IT
dc.title Educazione alla Lingua Straniera- motivazioni, atteggiamenti e funzionalità nel contesto giapponese it_IT
dc.title.alternative Educazione alla Lingua Straniera- Motivazioni, Atteggiamenti e Funzionalità nel Contesto Giapponese it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Lingue e civiltà dell'asia e dell'africa mediterranea it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Dipartimento di Studi sull'Asia e sull'Africa Mediterranea it_IT
dc.description.academicyear 2016/2017, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights openAccess it_IT
dc.thesis.matricno 841191 it_IT
dc.subject.miur L-OR/22 LINGUE E LETTERATURE DEL GIAPPONE E DELLA COREA it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.subject.language GIAPPONESE it_IT
dc.date.embargoend it_IT
dc.provenance.upload Martina Carraro (841191@stud.unive.it), 2018-02-14 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Patrick Heinrich (patrick.heinrich@unive.it), 2018-03-05 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record