Utopia concreta. Joseph Beuys e la via antropologica all'arte per una rivoluzione permanente.

DSpace/Manakin Repository

Show simple item record

dc.contributor.advisor Dreon, Roberta it_IT
dc.contributor.author Gaeta, Lara <1992> it_IT
dc.date.accessioned 2018-02-19 it_IT
dc.date.accessioned 2018-06-22T08:42:06Z
dc.date.issued 2018-03-12 it_IT
dc.identifier.uri http://hdl.handle.net/10579/12192
dc.description.abstract L’elaborato in questione vuole mettere in luce le polarità e le dicotomie dell’artista tedesco Joseph Beuys (1921-1986) in quanto figura emblematica del XX secolo. Il focus è sull’intento sociale, politico ed ecologico del suo operato artistico. La tesi si sviluppa in tre macro-capitoli. Il primo getta le premesse teorico-filosofiche che serviranno per comprendere al meglio l’artista: si parla delle avanguardie (in particolare del Dadaismo e del Surrealismo) e dello sfaldamento dei confini tra arte e vita. A questo proposito s’introducono le teorie d’avanguardia rispettivamente dei critici letterari P. Bürger (Theorie der Avantgarde, 1974) e R. Poggioli (Teorie dell’arte d’avanguardia, 1962).Viene sviluppato, di conseguenza, il pensiero filosofico ed estetico di due personalità legate a Beuys per provenienza e per momento storico: H. Marcuse e T. W. Adorno, due pensatori tedeschi della Scuola di Francoforte. In un paragrafo a parte vengono introdotte, poi, le più recenti riflessioni sull’avanguardia del filosofo francese Jean-Pierre Cometti, che parte proprio dal pensiero di P. Bürger, rielaborandolo. Il secondo capitolo si cala invece, in medias res, nella vita e nell’opera dell’artista J. Beuys. Si introduce così la sua poetica con la teoria della Soziale Plastik, il «concetto ampliato d’arte», la «teoria del calore» dei materiali e la controimmagine. Si esaminano, inoltre, il periodo di transizione di Beuys all’interno del gruppo internazionale Fluxus, che si contraddistingue per la realizzazione delle sue prime performances e azioni e i suoi illustri interventi nell’ambito dell’ecologia, come il progetto italiano Difesa della Natura, sviluppatosi nei primi anni Ottanta. La seconda parte di questo capitolo analizza invece J. Beuys nel suo aspetto d’attivista e d’uomo politico: vengono studiate, dunque, alcune delle sue più importanti imprese come la collaborazione alla fondazione del «Partito dei Verdi» tedesco (Die Grünen) e la F.I.U («Free International University»). Il terzo e ultimo capitolo, infine, trae le conclusioni da questo complesso e articolato scenario: si cerca di smentire l’ipotesi proposta da P. Bürger di J. Beuys come un «frontaliere» a metà tra l’arte e l’antiarte. Si esamina l’inclinazione antropologica dell’arte di Beuys, in quanto mezzo e mai fine, per sviluppare in meglio la società, facendo presa sulla creatività dell’uomo. Infine si apportano delle considerazioni, a posteriori, sulla perdita d’efficacia e d’impatto comunicativo delle performances, azioni e discussioni realizzate dall’artista, al momento della loro musealizzazione. it_IT
dc.language.iso it it_IT
dc.publisher Università Ca' Foscari Venezia it_IT
dc.rights © Lara Gaeta, 2018 it_IT
dc.title Utopia concreta. Joseph Beuys e la via antropologica all'arte per una rivoluzione permanente. it_IT
dc.title.alternative UTOPIA CONCRETA: Joseph Beuys e la via antropologica all'arte per una rivoluzione permanente it_IT
dc.type Bachelor Thesis it_IT
dc.degree.name Storia delle arti e conservazione dei beni artistici it_IT
dc.degree.level Laurea magistrale it_IT
dc.degree.grantor Scuola in Conservazione e Produzione dei Beni Culturali it_IT
dc.description.academicyear 2016/2017, sessione straordinaria it_IT
dc.rights.accessrights embargoedAccess it_IT
dc.thesis.matricno 858409 it_IT
dc.subject.miur L-ART/03 STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEA it_IT
dc.description.note it_IT
dc.degree.discipline it_IT
dc.contributor.co-advisor it_IT
dc.date.embargoend 2019-06-22T08:42:06Z
dc.provenance.upload Lara Gaeta (858409@stud.unive.it), 2018-02-19 it_IT
dc.provenance.plagiarycheck Roberta Dreon (robdre@unive.it), 2018-03-05 it_IT


Files in this item

This item appears in the following Collection(s)

Show simple item record